Super Gemellaggio Italia – Accra

Il 14 ottobre 2021 alle ore 12 (mezzogiorno) i presidenti di tutti gli 8 Club italiani e del Comitato Nazionale Italiano presenti al TTG si incontreranno virtualmente con il Presidente e il Consiglio direttivo di SKAL Accra per firmare il primo accordo di gemellaggio tra un Club e una Nazione.

Questa è una storia COVID. Inizia ad  Accra  (Ghana) quando la Presidente Stella Appenteng  si è messa in contatto con Julie Dabaly Scott, Vicepresidente del Consiglio Internazionale, in quanto il suo Club non poteva pagare le quote 2021 a SKAL International ed era a rischio di sospensione.

La vicepresidente Julie Dabaly Scott ha portato la questione all’attenzione del Consiglio  nella riunione di metà anno. Paolo Bartolozzi, Consigliere Internazionale  di SKAL Italia, ha riportato il fatto all’attenzione dei Club italiani durante l’assemblea che si è tenuta pochi giorni dopo. SKAL Italia ha deciso di intervenire, offrendo supporto finanziario nello spirito dell’Amicizia che è uno dei pilastri di SKAL International.

Tramite la catena istituzionale, da SKAL Italia al Consiglio Internazionale il messaggio è arrivato al Club di Accra. Per la presidente Stella Appenteng questo ha rappresentato una fonte di nuova speranza  per il suo Club, fondato nel 1969, e la conferma che la sua decisione di inoltrare la questione al Consiglio era la cosa migliore da fare.

Il Club di Accra è molto attivo, con programmi di crescita sana che includono l’apertura di altri due club. Il COVID ha momentaneamente fermato tutto, ma i membri si incontrano ancora e fanno del loro meglio per essere resilienti e fiduciosi.

La Presidente Stella dice:  “È con questa speranza che finalmente è arrivata un’opportunità di gemellaggio e questa volta non solo tra due club ma un Super Gemellaggio tra un intero paese e un Club.  Tutti i soci e io siamo così entusiasti di vedere le numerose opportunità  che il Gemellaggio porterà, sia ai Paesi che ai Club. Conoscere le nostre controparti in Italia e fare rete con i soci ci aiuterà ad ampliare i nostri orizzonti oltre a darci una maggiore visibilità.  Saremo in grado di esporre i nostri prodotti e servizi in  Italia“.

La Vicepresidente Julie afferma  che “Questo conferma il ruolo del Consiglio nell’assistere i Club a superare momenti difficili. I livelli internazionali dell’organizzazione consentono ai club di riportare le loro difficoltà, non necessariamente solo finanziarie. Stella ha fatto la cosa giusta al momento giusto e il Consiglio ha agito ed è tornato con i fatti, non solo con parole comprensive. Le ripercussioni di questo gemellaggio stanno attraversando tutti i Club in Africa. Sono sicura che l’effetto  sulla crescita dei soci  sarà molto visibile, non appena usciremo dalla pandemia”

Il Consigliere Paolo afferma: “La  crescita dei Soci in Italia negli ultimi 18 mesi, insieme ai risparmi avuti nei budget di viaggio, e alla corretta gestione finanziaria dei Club italiani durante la pandemia, ci hanno permesso di rispondere rapidamente  all’appello di Julie. Il costo è condiviso tra nove entità rendendo l’operazione così semplice che sarebbe stato quasi immorale non farla.  Questo è il vero spirito di SKAL,  e sono orgoglioso di rappresentare a livello internazionale la comunità italiana dei Club Skal e dei suoi Soci”.

Paolo continua “Devo sottolineare il ruolo speciale di  Costantin Panoussi, consigliere di Monaco, che mi ha guidato nel processo. La  collaborazione tra Consiglieri è un vero valore. L’esperienza su come funziona SKAL viene mantenuta e trasferita ai nuovi arrivati come me. Inoltre,  il Segretariato  e il Comitato Esecutivo hanno fornito un supporto rapido e puntuale nella negoziazione finanziaria. Penso che questo sia un esempio di come i Membri e le istituzioni SKAL possano lavorare insieme in modo efficiente e  ottenere risultati”.

La cerimonia di gemellaggio si terrà presso lo stand SKAL nella fiera TTG.  Ci sarà un’infrastruttura tecnologica dedicata che verrà utilizzata per lo streaming dal vivo dell’evento. La stessa infrastruttura sarà poi utilizzata, durante tutto il tempo della fiera, per mostrare video e altri contenuti multimediali volti a promuovere il turismo in Ghana e i servizi dei soci di Accra.

Questa attività può essere riassunta modificando uno dei motti di base della nostra associazione: Doing Business THROUGH Friends!

Da entrambe le parti ci saranno funzionari del governo  e del turismo, la  stampa e molti  Skalleghi.

Le dimensioni e la natura  dell’evento garantiranno  visibilità  oltre a dare una forte impressione positiva per SKAL in quanto reale  attore internazionale nel turismo.

Ghana e Italia hanno da tempo  un rapporto di collaborazione,  soprattutto nello sviluppo  economico.   Il know-how tecnologico italiano è servito nella costruzione della diga di Akosombo creando, a quel tempo, il più grande lago artificiale del mondo e rendendo il Ghana elettricamente autosufficiente nei consumi energetici domestici e industriali.

SKAL ItaliaSKAL Accra  proseguono questo rapporto estendendolo al turismo a  reciproco vantaggio dei Soci delle due nazioni.

EnglishFrenchItalianSpanish